Vai al contenuto

Che cos’è la Miopia di marketing? Tutto quello che c’è da sapere

La miopía del marketing es uno de los problemas a los que se enfrentan todas las empresas.

Negli affari è essenziale avere una visione chiara. Dovete sapere dove state andando e come pensate di arrivarci. Se non si ha una visione chiara, è probabile che si soffra di miopia da marketing.

La miopia di marketing è una condizione che colpisce le aziende che non riescono a vedere oltre il loro attuale prodotto o servizio. Si concentrano così tanto su ciò che offrono oggi che non riescono a vedere il potenziale di crescita futuro. Questo può causare problemi di ogni tipo alle aziende, tra cui una crescita stentata e persino il fallimento.

In questo articolo vedremo cos’è la miopia di marketing, quali sono le cause, come evitarla e alcuni esempi di marchi di fama mondiale che ne sono stati colpiti

Elegir los KPI adecuados es fundamental si quieres tener éxito en tu campaña de marketing.

Lamiopia di marketing è la tendenza di un’azienda a concentrarsi troppo sui propri interessi. Questo avviene a spese dei clienti e degli altri stakeholder. Alla base di questo problema c’è la convinzione che un’azienda sappia tutto e non abbia bisogno di ascoltare o interessarsi a ciò che gli altri hanno da dire.

La miopia del marketing non è un fenomeno nuovo. La prima volta che ci si è accorti di questo fenomeno è stato nel 1960, quando l’esperto di marketing Theodore Levitt ha pubblicato un articolo influente sull’argomento nella rivista Harvard Business Review.

La miopia del marketing è stata citata come una delle maggiori sfide che le aziende devono affrontare oggi. Le imprese e i mercati sono ora più globalizzati e i consumatori sono diventati più sofisticati. Le aziende devono competere sulla qualità dei loro prodotti o servizi, ma anche sulla loro capacità di entrare veramente in contatto con i clienti e di fornire valore in modo significativo.

Se non lo fanno, possono perdere quote di mercato, irritare i consumatori e ridurre i profitti. Per avere successo a lungo termine, le aziende devono evitare di diventare miopi. Ciò significa essere consapevoli delle esigenze dei clienti e incorporare il feedback nei loro processi decisionali. Dopo tutto, la soddisfazione dei clienti è la chiave del successo aziendale.

È una situazione in cui un’azienda ha un focus di marketing ristretto e si concentra principalmente su un aspetto dei molti attributi di marketing possibili.

Un marchio che si concentra sullo sviluppo di prodotti di alta qualità per clienti che ignorano la qualità e si concentrano solo sul prezzo è un classico esempio di miopia di marketing.

La miopia del marketing si verifica spesso perché non si capisce cosa vogliono i consumatori. Le persone possono avere paura del cambiamento o affidarsi a vecchie informazioni su ciò che i consumatori desiderano. Vediamo alcuni dei principali motivi per cui può verificarsi una miopia di marketing.

Mancanza di attenzione al cliente

Nel mondo di oggi è facile per le aziende farsi prendere dal proprio rumore. Questo può far loro dimenticare ciò che i clienti vogliono veramente. Di conseguenza, possono investire pesantemente in un marketing che non è in linea con le esigenze dei clienti o non coltiva la fedeltà a lungo termine.

Alcune aziende possono avere una visione miope del marketing. Privilegiare le vendite rapide rispetto alla costruzione di relazioni. Questo può portare a pratiche come l’hard selling, che possono frustrare e allontanare i clienti. In definitiva, la mancanza di attenzione al cliente può essere fatale per un’azienda, portando alla miopia del marketing. Una strategia aziendale di successo si concentra sugli interessi del cliente.

Incapacità di vedere oltre l’attuale prodotto o servizio

La miopia di marketing è l’incapacità di un’azienda di vedere oltre il proprio prodotto o servizio attuale. Questo può portare l’azienda a concentrarsi troppo sul proprio prodotto e a perdere nuove opportunità.

Ad esempio, un’azienda che produce solo un tipo di prodotto potrebbe non cogliere le ultime tendenze o tecnologie. Di conseguenza, i prodotti dell’azienda potrebbero diventare obsoleti e le vendite potrebbero diminuire. Per evitare di diventare obsolete, le aziende devono tenersi al passo con le nuove tendenze e tecnologie. Devono essere disposti ad adattare i loro prodotti e servizi di conseguenza. Devono creare una strategia di marketing basata su ricerche di mercato, test di mercato e tendenze di marketing.

Che cos'è la Miopia di marketing? Tutto quello che c'è da sapere

La chiave per evitare la miopia del marketing è essere consapevoli delle tendenze del mercato in evoluzione e mantenere una mente aperta a nuove idee e approcci. Solo stando all’erta possiamo garantire che le nostre aziende rimangano rilevanti e competitive. Le aziende possono evitare di cadere nella trappola della miopia di marketing in diversi modi:

Tenete conto delle opinioni dei vostri clienti

Una delle cose più importanti che ogni imprenditore può fare è ottenere un feedback dai propri clienti. Dopo tutto, sono loro a determinare il successo o meno di un’azienda. Tuttavia, un buon feedback dei clienti è direttamente collegato a un aumento delle vendite. Il 68% dei consumatori dichiara di essere disposto a pagare di più per i prodotti e i servizi di un marchio noto per offrire un buon servizio clienti.

Spesso le aziende si concentrano così tanto sulle proprie operazioni interne che perdono di vista ciò che i clienti vogliono veramente. Questo può portare alla miopia del marketing. Per evitare ciò, il feedback dei clienti deve essere ricercato e preso sul serio.

Il feedback dei clienti dovrebbe essere una parte importante della vostra strategia di crescita aziendale. Rimanendo in sintonia con le esigenze dei vostri clienti, vi assicurerete che la vostra azienda rimanga rilevante e prospera per gli anni a venire.

Analizzare i desideri dei clienti

Per avere successo, gli sforzi di marketing devono essere centrati sul cliente, non sul prodotto. Cosa significa? Significa concentrarsi sulle esigenze e sui desideri del cliente. Le caratteristiche e i vantaggi del prodotto sono secondari.

Ad esempio, una campagna di marketing incentrata sul cliente si concentrerebbe sul modo in cui un prodotto può rendere la vita del cliente più facile o più piacevole. Al contrario, una campagna incentrata sul prodotto si concentrerebbe sulle caratteristiche e sui vantaggi del prodotto stesso. Entrambi gli approcci hanno i loro vantaggi. Il marketing incentrato sul cliente ha maggiori probabilità di successo nel lungo periodo.

Fate in modo che il vostro marketing sia incentrato sul cliente. Se non siete sicuri o avete esaurito le idee, è sempre bene consultare agenzie di marketing specializzate. Evitate la miopia del marketing e assicuratevi che le vostre campagne siano focalizzate sulle esigenze del vostro mercato di riferimento.

Non avere paura di sperimentare cose nuove

Come ogni imprenditore sa, le aziende di successo devono adattarsi e cambiare con i tempi. Ciò che funziona oggi potrebbe non funzionare domani e ciò che ha venduto ieri potrebbe non vendere oggi.

Per questo è importante essere sempre alla ricerca di nuove opportunità ed essere disposti a cambiare le cose. Provare cose nuove può spaventare, ma è essenziale se si vuole evitare la miopia del marketing.

La miopia del marketing è la tendenza a concentrarsi troppo sui prodotti e servizi esistenti. Invece di cercare nuovi modi per raggiungere i potenziali clienti. Per evitare questa trappola, le aziende devono sfidare se stesse e cercare nuovi modi per crescere.

Ciò può significare l’espansione in nuovi mercati, lo sviluppo di nuovi prodotti o servizi, o anche la modifica del modo in cui commercializzare le offerte attuali. In ogni caso, le aziende devono essere flessibili e aperte se vogliono evitare la miopia del marketing. Solo le aziende che lo fanno possono rimanere rilevanti.

Siate flessibili e rimanete aperti ai cambiamenti del mercato

In definitiva, la chiave per evitare la miopia del marketing è la capacità e la volontà di abbracciare il cambiamento a tutti i livelli dell’azienda. Per rimanere competitive, le aziende devono rivedere le loro attuali strategie e identificare le aree di miglioramento. In questo modo, possono mitigare i rischi associati alla miopia del marketing.

Tra gli esempi di aziende che hanno evitato la miopia del marketing vi sono: Apple, Amazon e Netflix. Tutte queste aziende sono state in grado di adattare con successo le loro offerte per soddisfare le mutevoli esigenze dei loro clienti. Di conseguenza, sono stati in grado di mantenere e far crescere la loro quota di mercato

Differenze tra marketing e pubblicità

Blockbuster

Blockbuster è stato per molti anni l’operatore dominante nel settore del videonoleggio. Tuttavia, non è riuscita ad adattarsi al passaggio allo streaming digitale e alla fine è stata costretta a cessare l’attività. La sua strategia aziendale su larga scala era miope e non si adattava al cambiamento.

Blackberry

Blackberry, ex Research in Motion (RIM), è stata fondata nel 1984 da due giovani ingegneri, Mike Lazaridis e Douglas Fregin. I telefoni cellulari erano considerati un bene di lusso fino a quando Blackberry non ha iniziato a produrre telefoni a basso costo per gli utenti business in grado di connettersi a Internet. L’impresa è riuscita e la quota di mercato è cresciuta costantemente.

All’apice del suo successo, BlackBerry era l’azienda leader mondiale nel settore degli smartphone. Ma nel giro di pochi anni ha perso quasi tutta la sua quota di mercato a favore dell’iPhone. Cosa è andato storto? In una parola: miopia di marketing.

BlackBerry era talmente concentrata sul mantenimento della sua posizione nel mercato enterprise che non ha visto l’ascesa del mercato consumer. Quando si rese conto dell’errore, era già troppo tardi. L’iPhone aveva già preso il sopravvento. Apple ha capito che i consumatori volevano qualcosa di più di un semplice telefono: volevano un’esperienza mobile completa. Ed è esattamente quello che l’iPhone ha fatto

Grazie al suo design elegante, all’interfaccia facile da usare e alle potenti applicazioni, l’iPhone è diventato rapidamente il dispositivo indispensabile per chiunque voglia rimanere connesso. BlackBerry, nel frattempo, ha cercato di convincere i consumatori dell’idea che un telefono è solo un telefono. Non ha mai avuto una possibilità.

Kodak

Kodak es un ejemplo de miopía del marketing.

Kodak è un altro esempio di azienda vittima della miopia del marketing.

Per anni, Kodak è stato il marchio leader nel settore della fotografia. Ma quando le fotocamere digitali si sono diffuse, Kodak non è riuscita ad adattarsi.

L’azienda si è concentrata su pellicole e stampe, anche se la sua clientela si è spostata verso il digitale. Di conseguenza, l’azienda ha perso quote di mercato e ha presentato istanza di fallimento nel 2012.

Nokia

Un tempoNokia era il principale produttore di telefoni cellulari al mondo. Con una quota di mercato superiore al 40%, l’azienda finlandese ha dominato il mercato globale della telefonia per oltre un decennio. Ma negli ultimi anni Nokia ha subito un forte declino, perdendo quote di mercato a favore di rivali come Samsung e Apple. Cosa è andato storto?

Molti esperti ritengono che la caduta di Nokia sia dovuta alla miopia del marketing. In altre parole, Nokia non è riuscita ad anticipare le mutevoli esigenze del mercato e ad adattare di conseguenza i suoi prodotti e il suo marketing. Di conseguenza, Nokia sta lottando per rimanere rilevante in un settore in rapida evoluzione. Solo il tempo ci dirà se l’azienda riuscirà a riprendersi.

Old Spice

Old Spice è un buon esempio di azienda che è riuscita a evitare la miopia del marketing.

Al momento della sua fondazione, l’azienda commercializzava i suoi prodotti esclusivamente per gli uomini. Ma quando il mercato è cambiato, Old Spice ha capito che c’era l’opportunità di raggiungere un pubblico più ampio.

L’azienda ha iniziato a produrre nuovi prodotti specifici per le donne e a modificare la propria strategia di marketing. Di conseguenza, Old Spice è riuscita a evitare il declino che molte altre aziende hanno subito.

Concentrandosi sui propri clienti ed essendo disposta ad adattarsi ai cambiamenti, Old Spice è stata in grado di evitare gli errori delle aziende sopra citate.

Per evitare la miopia del marketing, le aziende devono innovare e adattarsi ai mercati. Devono cambiare le loro offerte e soddisfare le richieste dei clienti. Inoltre, devono comprendere chiaramente il loro mercato di riferimento.

Le aziende devono essere consapevoli delle nuove tecnologie o dei cambiamenti nel comportamento dei consumatori che possono influenzare la loro attività. Essendo proattive e anticipando questi cambiamenti, le aziende possono evitare di diventare vittime della miopia del marketing.

Anche se questa miopia può essere dannosa per il successo a lungo termine di un’azienda. È anche un’opportunità per imparare dagli errori e apportare modifiche per migliorare le possibilità di successo futuro. Siate consapevoli dei pericoli della miopia di marketing e prendete provvedimenti per evitarla. Di conseguenza, le aziende possono posizionarsi per una crescita e una redditività continue.

Autore

Laureato in Psicologia e appassionato di chitarra flamenca e giochi da tavolo, il mio percorso professionale mi ha portato a comprendere il profondo legame tra comportamento umano e marketing. Nel corso degli anni, ho affinato la mia capacità di analizzare e interpretare le tendenze del mercato e le risposte dei consumatori. Su The Color Blog, unisco le mie conoscenze psicologiche alla mia passione per la scrittura, offrendo prospettive uniche sul marketing, la storia e le interazioni umane che caratterizzano la nostra era digitale.View Author posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *