Vai al contenuto

Che cos’è il marketing di affiliazione e come funziona?

¿Qué es y Cómo funciona el marketing de afiliados?

Conoscete il marketing di affiliazione? Sì, quell’invito che a volte vi arriva e che vi invita a guadagnare denaro in qualsiasi momento e da qualsiasi luogo, anche mentre dormite… È esattamente quello di cui stiamo parlando.

Sono molte le aziende che utilizzano il marketing di affiliazione, in quanto è un modo eccellente per incrementare le vendite e generare entrate significative online. Anche chi l’ha provato dice che è estremamente vantaggioso sia per i marchi che per gli affiliati… Possiamo dire che la nuova spinta verso tattiche di marketing meno tradizionali ha dato i suoi frutti.

Il marketing di affiliazione o affiliate marketing è il processo attraverso il quale un affiliato guadagna una commissione per la commercializzazione dei prodotti di un’altra persona o azienda. Con questo metodo, l’affiliato cerca semplicemente un prodotto di suo gradimento, lo promuove e guadagna una parte dei profitti per ogni vendita effettuata. Le vendite vengono poi tracciate attraverso i link di affiliazione da un sito web all’altro.

La spesa per il marketing di affiliazione negli Stati Uniti è aumentata da 5,4 miliardi di dollari nel 2017 a 8,2 miliardi di dollari nel 2022, il che significa che c’è molto spazio per chi cerca di ottenere una fetta della torta.

Oggi vi proponiamo una guida per principianti che vi spiegherà passo dopo passo come lanciare la vostra attività di marketing di affiliazione e quali vantaggi potete aspettarvi.

¿Cómo funciona el marketing de afiliados?

Poiché il marketing di affiliazione funziona dividendo le responsabilità del marketing e della creazione dei prodotti tra le parti, sfrutta le competenze di diversi individui per una strategia di marketing più efficace, fornendo al contempo ai collaboratori una parte dei profitti.

Affinché il marketing di affiliazione funzioni, devono essere coinvolte tre diverse parti:

1. L’operatore di marketing e i creatori di prodotti.

L’operatore di marketing, sia esso un imprenditore individuale o una grande azienda, è un venditore, un commerciante, un creatore di prodotti o un rivenditore con un prodotto da commercializzare. Il prodotto può essere un oggetto fisico, come gli articoli per la casa, o un servizio, come i tutorial di trucco.

Noto anche come marchio, il venditore non deve necessariamente essere coinvolto attivamente nel marketing, ma può anche essere l’inserzionista e beneficiare della condivisione dei ricavi associata al marketing di affiliazione.

Ad esempio, il venditore potrebbe essere un commerciante di e-commerce che ha avviato un’attività di dropshipping e vuole raggiungere un nuovo pubblico pagando i siti affiliati per promuovere i propri prodotti o servizi.

2. L’affiliato o editore.

Noto anche come editore, l’affiliato può essere un individuo o un’azienda che commercializza il prodotto del venditore in modo da attirare i potenziali consumatori. In altre parole, l’affiliato promuove il prodotto per convincere i consumatori che è prezioso o vantaggioso per loro e convincerli ad acquistarlo. Se il consumatore finisce per acquistare il prodotto, l’affiliato riceve una parte dei ricavi ottenuti.

Gli affiliati hanno di solito un pubblico molto specifico a cui rivolgersi, che di solito aderisce agli interessi di quel pubblico. In questo modo si crea una nicchia definita o un marchio personale che aiuta l’affiliato ad attrarre i consumatori più propensi a seguire la promozione.

3. Il consumatore.

Naturalmente, affinché il sistema di affiliazione funzioni, è necessario che ci siano delle vendite, e il consumatore o cliente è colui che effettua le vendite.

L’affiliato commercializzerà il prodotto/servizio ai consumatori attraverso i canali necessari, che siano i social media, un blog o un video su YouTube, e se il consumatore trova il prodotto valido o vantaggioso per lui, allora potrà seguire il link dell’affiliato ed effettuare l’acquisto sul sito web del commerciante. Se il cliente acquista l’articolo, l’affiliato riceve una parte dei ricavi.

Tuttavia, bisogna tenere presente che il cliente deve sapere che siete l’affiliato e che ricevete una commissione sul prodotto.

La Federal Trade Commission spiega che un affiliato deve rendere noto in modo chiaro e visibile il suo rapporto con il rivenditore, consentendo così al consumatore di decidere quanta importanza dare alla vostra raccomandazione.

Un disclaimer del tipo “I prodotti che userò in questo video mi sono stati forniti dall’azienda X” fornisce agli spettatori le informazioni necessarie e consente loro di prendere una decisione informata sull’acquisto o meno del prodotto affiliato.

Che cos'è il marketing di affiliazione e come funziona?

Di solito non è chiaro se un affiliate marketer abbia effettivamente utilizzato il prodotto che sta promuovendo o se lo faccia solo per i soldi; anche se di solito, nel caso di servizi dietetici o prodotti per la cura della pelle, il cliente potrebbe non fidarsi di un affiliato a meno che non sappia che ha testato e approvato il prodotto stesso.

Nel 2009, il famoso affiliate marketer Pat Flynn ha classificato il marketing di affiliazione in tre tipi:

Unlinked.

Nel modello di business unlinked, l’affiliate marketer non ha alcun legame con il prodotto o il servizio che sta promuovendo. Non ha alcuna competenza o autorità nella nicchia del prodotto, né può fare affermazioni sul suo utilizzo.

In genere, un affiliato non affiliato conduce campagne di Marketing PPC (pay-per-click) utilizzando un link di affiliazione nella speranza che gli acquirenti vi facciano clic sopra e acquistino da soli.

Sebbene il marketing di affiliazione senza collegamento possa essere interessante per la sua mancanza di impegno, è generalmente destinato a coloro che vogliono semplicemente generare entrate senza investire nel prodotto o nella relazione con il cliente.

Correlato.

Il marketing di affiliazione correlato è una via di mezzo tra quello non collegato e quello implicito, e si rivolge a coloro che non utilizzano necessariamente il prodotto o il servizio, ma sono in qualche modo legati alla nicchia di pubblico. Questi affiliati hanno di solito una certa influenza nella nicchia e un seguito consolidato, quindi possono offrire una certa autorità.

Ad esempio, forse state promuovendo un marchio di abbigliamento che non avete mai indossato, ma avete un pubblico attraverso un blog di moda o un canale YouTube. In questo caso, sareste considerati un affiliate marketer correlato.

Il vantaggio di questo tipo di marketing di affiliazione è che il marketer ha l’esperienza necessaria per generare traffico; tuttavia, potreste rischiare di consigliare un prodotto o un servizio scadente se non lo avete mai usato prima, il che potrebbe costarvi la fiducia del vostro pubblico.

Coinvolto o implicito.

Come suggerisce il nome, il marketing di affiliazione coinvolto o implicito descrive coloro che sono strettamente legati al prodotto o al servizio che promuovono. L’affiliato ha provato il prodotto in prima persona, è sicuro che fornirà una buona esperienza e ha l’autorità per fare affermazioni sul suo utilizzo.

Piuttosto che affidarsi al pay-per-click, gli affiliati coinvolti utilizzano le loro esperienze personali con il prodotto da commercializzare e i clienti possono fidarsi di loro come fonti affidabili di informazioni.

Naturalmente, questo tipo di marketing di affiliazione richiede più lavoro, creatività e tempo per costruire la credibilità, ma è probabile che generi maggiori profitti in futuro.

¿Cómo se paga a los vendedores afiliados?

Il marketing di affiliazione è un metodo rapido e poco costoso per fare soldi senza dover vendere un prodotto, quindi ha un’innegabile attrattiva per chi cerca di aumentare le proprie entrate online. Ma come viene pagato un affiliato dopo aver collegato il venditore al consumatore?

La risposta può essere complicata.

Non è sempre necessario che il consumatore acquisti il prodotto perché l’affiliato riceva una commissione. A seconda del programma, il contributo dell’affiliato alle vendite del venditore sarà misurato in modo diverso.

L’affiliato può essere pagato in diversi modi:

Paga per vendita.

In questo programma, il commerciante paga all’affiliato una percentuale del prezzo di vendita del prodotto dopo che il consumatore ha acquistato il prodotto grazie alle strategie di marketing affiliato. In altre parole, l’affiliato deve effettivamente convincere l’investitore a investire nel prodotto dell’affiliato prima di essere compensato.

Paga per lead.

Sistema più complesso, i programmi di marketing di affiliazione pay-per-lead compensano l’affiliato in base alla conversione del lead. L’affiliato deve convincere il consumatore a visitare il sito Web del commerciante e a completare l’azione desiderata, che sia la compilazione di un modulo di contatto, l’iscrizione a un prodotto in prova, l’iscrizione a una newsletter o il download di software o file.

Pay-per-click.

Il marketing di affiliazione consiste essenzialmente nel generare traffico verso i siti web e nel cercare di convincere i clienti a fare clic e a compiere un’azione. Pertanto, il mito che il marketing di affiliazione sia tutto incentrato sulla SEO (ottimizzazione per i motori di ricerca) non sorprende.

Tuttavia, sebbene il traffico organico sia gratuito, il SEO non è in grado di sostenere gli affiliate marketer in un mercato così saturo, ed è per questo che alcuni affiliate marketer utilizzano il PPC.

I programmi PPC (pay-per-click) si concentrano sull’incentivazione dell’affiliato a reindirizzare i consumatori dalla propria piattaforma di marketing al sito web del commerciante. Ciò significa che l’affiliato deve invogliare il consumatore a passare dal sito dell’affiliato a quello del commerciante. L’affiliato viene pagato in base all’aumento del traffico web.

Esistono due concetti comuni nel PPC:

CPA (costo per acquisizione): Con questo modello, l’affiliato viene pagato ogni volta che il venditore o il rivenditore acquisisce un lead, ovvero quando un link di affiliazione porta il cliente al negozio online del commerciante e il cliente compie un’azione, come l’iscrizione a un elenco di e-mail o la compilazione di un modulo “Contattaci”.

– EPC (guadagno per clic): È la misura del guadagno medio per 100 clic di tutti gli affiliati al programma di affiliazione di un rivenditore.

Pay-per-install.

In questo sistema di pagamento, l’affiliato viene pagato ogni volta che indirizza un utente al sito web del commerciante e installa un prodotto, di solito un’applicazione mobile o un software.

Quindi, se un commerciante mette a bilancio un’offerta di 0,10 dollari per ogni installazione generata attraverso un programma di affiliazione e la campagna produce 1.000 installazioni, il commerciante pagherà (0,10 dollari x 1.000) = 100 dollari.

Perché essere un marketer affiliato?

¿Por qué ser un vendedor afiliado?
  • Reddito passivo.

Mentre qualsiasi lavoro “normale” richiede di essere al lavoro per guadagnare, il marketing di affiliazione offre la possibilità di guadagnare mentre si dorme. Investendo una quantità iniziale di tempo in una campagna, vedrete un ritorno continuo di quel tempo quando i consumatori acquisteranno il prodotto nei giorni e nelle settimane successive.

Inoltre, sarete pagati per il vostro lavoro anche molto tempo dopo la sua conclusione. Anche quando non siete davanti al computer, le vostre abilità di marketing vi faranno guadagnare un flusso costante di reddito.

  • Nessun servizio clienti.

I singoli marketer e le aziende che offrono prodotti o servizi devono trattare con i consumatori e assicurarsi che siano soddisfatti di ciò che hanno acquistato.

Grazie alla struttura del marketing di affiliazione, non dovrete mai preoccuparvi del servizio clienti o della loro soddisfazione. L’intero lavoro dell’affiliate marketer consiste nel collegare il venditore con il consumatore. Il venditore si occupa di eventuali reclami da parte del consumatore dopo aver ricevuto la commissione per la vendita.

  • Lavorare da casa.

Se siete persone che odiano andare in ufficio, il marketing di affiliazione è la soluzione perfetta. Potrete lanciare campagne e ricevere un reddito dai prodotti creati dai marketer lavorando comodamente da casa vostra. È un lavoro che potete svolgere senza alzarvi dal pigiama.

  • È redditizio.

La maggior parte delle attività richiede spese iniziali di avviamento e un flusso di cassa per finanziare i prodotti venduti. Tuttavia, il marketing di affiliazione può essere fatto a basso costo, il che significa che potete iniziare rapidamente e senza troppi problemi. Non ci sono spese impreviste di cui preoccuparsi e non è necessario creare un prodotto. Iniziare a lavorare in questo settore è relativamente facile.

  • Comodo e flessibile.

Dal momento che state diventando essenzialmente dei freelance, avete la massima indipendenza per fissare i vostri obiettivi, riorientare il vostro percorso quando lo ritenete opportuno, scegliere i prodotti che vi interessano e determinare i vostri orari

. Questa comodità vi consente di diversificare il vostro portafoglio se volete o di concentrarvi solo su campagne semplici e dirette. Inoltre, sarete liberi da restrizioni e regolamenti aziendali, nonché da team poco performanti.

  • Premi basati sulle prestazioni.

Con altri lavori, potreste lavorare 80 ore a settimana e guadagnare lo stesso stipendio. Il bello del marketing di affiliazione è che si basa esclusivamente sulle vostre prestazioni. Ne ricaverete quello che ci mettete dentro. Affinare le vostre capacità di revisione e scrivere campagne convincenti si tradurrà in un miglioramento diretto del vostro reddito: finalmente sarete pagati per l’eccellente lavoro che fate!

Tipos comunes de canales de marketing de afiliados

La maggior parte degli affiliati condivide pratiche comuni per garantire che il pubblico di riferimento sia coinvolto e ricettivo all’acquisto dei prodotti promossi. Ma non tutti gli affiliati pubblicizzano i prodotti nello stesso modo. Esistono infatti diversi canali di marketing su cui possono fare leva.

  • Influencer.

Un influencer è un creatore di contenuti che ha il potere di influenzare le decisioni di acquisto di un ampio segmento della popolazione.

Questa persona si trova in una posizione ideale per trarre vantaggio dal marketing di affiliazione, in quanto ha un seguito impressionante e quindi è facile per loro indirizzare i consumatori verso i prodotti dell’azienda di marketing attraverso i post sui social media, i blog e altre interazioni con i loro follower. Gli influencer ricevono quindi una parte dei profitti che hanno contribuito a creare.

Le campagne di influencer marketing sono particolarmente popolari su Instagram e TikTok, dove i marchi collaborano con influencer considerati esperti o autorità nelle loro nicchie specifiche. A seconda dell’accordo, una campagna può consistere in una serie di recensioni di prodotti con foto, scatti di account o video dal vivo.

Anche se un influencer può avere un proprio marchio e una propria estetica, è importante aggiungere elementi che si riferiscano al vostro marchio per garantirne il richiamo e il riconoscimento. Questo può essere ottenuto utilizzando applicazioni come Instasize, dove è possibile modificare e personalizzare rapidamente le creatività della campagna con un semplice tocco.

Grazie alla capacità di posizionarsi organicamente nelle query dei motori di ricerca, i blogger sono ideali per aumentare le conversioni di un marketer attraverso il content marketing. Il blogger prova il prodotto o il servizio e poi scrive una recensione completa che promuove il marchio in modo convincente e che porta traffico al sito dell’azienda.

Il blogger viene ricompensato per la sua influenza nel diffondere il valore del prodotto, contribuendo a migliorare le vendite del venditore.

  • Micrositi incentrati sulla ricerca a pagamento.

Lo sviluppo e la monetizzazione di micrositi può anche generare molte vendite di affiliazione. Questi siti sono pubblicizzati all’interno di un sito partner o negli elenchi sponsorizzati di un motore di ricerca.

Sono distinti e separati dal sito principale dell’organizzazione. Offrendo contenuti più mirati e pertinenti a un pubblico specifico, i micrositi portano a un aumento delle conversioni grazie alla loro chiamata all’azione semplice e diretta.

  • Liste di e-mail.

Nonostante le sue origini più antiche, l’email marketing o marketing via email è ancora una valida fonte di guadagno per il marketing di affiliazione. Alcuni affiliati dispongono di liste di e-mail che possono utilizzare per promuovere i prodotti del commerciante. Altri possono sfruttare le newsletter via e-mail che includono collegamenti ipertestuali ai prodotti, guadagnando una commissione dopo che il consumatore ha acquistato il prodotto.

Un altro metodo consiste nel costruire un elenco di e-mail nel corso del tempo. Utilizza le sue varie campagne per raccogliere e-mail di massa e poi invia e-mail sui prodotti che sta promuovendo.

  • Siti web di grandi media.

Progettati per creare un’enorme quantità di traffico in ogni momento, questi siti si concentrano sulla costruzione di un pubblico di milioni di persone.

Questi siti promuovono prodotti al loro pubblico di massa attraverso l’uso di banner contestuali e link di affiliazione. Questo metodo offre un’esposizione superiore e migliora i tassi di conversione, con conseguente guadagno di prim’ordine sia per il marketer che per l’affiliato.

Uno dei siti più noti è il programma di affiliazione di Amazon, Amazon Associates, che detiene la maggiore quota di mercato tra le reti di affiliazione (46,15%).

AvantLink.

ClickBank.

LinkConnector.

ShareASale.

CJ Affiliate.

Affiliate Future.

Oppure, se preferite, potete contattare direttamente i rivenditori e verificare se offrono un programma di affiliazione. In caso contrario, potrebbero essere disposti a offrirvi un coupon speciale o un codice sconto da condividere con il vostro pubblico per aiutarli a portare traffico al loro negozio online.

Consejos para ayudarte a convertirte en un exitoso vendedor afiliado

siete pronti a provare il marketing di affiliazione? Ecco i nostri migliori consigli di marketing online per aiutarvi a iniziare.

Sviluppate un rapporto con il vostro pubblico.

All’inizio della vostra carriera di affiliate marketing, dovrete coltivare un pubblico che abbia interessi molto specifici. Questo vi permetterà di adattare le vostre campagne di affiliazione a quella nicchia, aumentando le probabilità di conversione. Affermandovi come esperti in un’area piuttosto che promuovendo un’ampia varietà di prodotti, sarete in grado di commercializzare le persone più propense ad acquistare il prodotto.

Rendetelo personale.

I prodotti che potete promuovere non mancano. Potrete scegliere prodotti in cui credete personalmente, o anche prodotti dei vostri marchi preferiti, quindi assicuratevi che le vostre campagne si concentrino su prodotti veramente validi che i consumatori apprezzeranno. Otterrete un tasso di conversione impressionante e, allo stesso tempo, darete affidabilità al vostro marchio personale.

Dovrete anche diventare molto bravi nell’email outreach per lavorare con altri blogger e influencer. Utilizzate strumenti per raccogliere le informazioni di contatto delle persone e inviate e-mail personalizzate per ottenere opportunità di guest blogging e affiliazione.

Iniziate a recensire prodotti e servizi.

Concentratevi sulla recensione di prodotti e servizi che rientrano nella vostra nicchia. Poi, sfruttando il rapporto che avete costruito con il vostro pubblico e la vostra posizione di esperti, spiegate ai vostri lettori perché potrebbero trarre vantaggio dall’acquisto del prodotto o del servizio che state promuovendo.

Quasi tutto ciò che viene venduto online può essere recensito se esiste un programma di affiliazione: si possono recensire prodotti fisici, software digitali o anche servizi prenotati online, come il ridesharing o la prenotazione di un resort.

È particolarmente efficace confrontare questo prodotto con altri della stessa categoria. Soprattutto, assicuratevi di generare contenuti dettagliati e articolati per migliorare le conversioni.

Utilizzate più fonti.

Invece di concentrarvi solo su una campagna e-mail, dedicate del tempo anche a un blog, alla creazione di landing page, alla pubblicazione su siti di recensioni, a raggiungere il vostro pubblico sui social media e persino a perseguire promozioni multicanale.

Testate diverse strategie di marketing digitale per vedere quale è quella a cui il vostro pubblico risponde di più. Utilizzate spesso questa tecnica.

Scegliete con cura le campagne.

Indipendentemente dalle vostre capacità di marketing online, guadagnerete meno con un prodotto scadente che con uno di valore. Prendete il tempo necessario per studiare la domanda di un nuovo prodotto prima di promuoverlo.

Assicuratevi di effettuare un’attenta ricerca sul venditore prima di collaborare. Il vostro tempo vale molto e dovete essere sicuri di spenderlo per un prodotto redditizio e per un venditore in cui potete credere.

Tenetevi al passo con le tendenze.

Nell’arena del marketing di affiliazione c’è molta concorrenza. Dovete assicurarvi di essere al passo con le nuove tendenze per rimanere competitivi. Inoltre, è probabile che possiate trarre vantaggio da almeno alcune delle nuove tecniche di marketing che vengono costantemente create.

Assicuratevi di rimanere aggiornati su tutte queste nuove strategie per garantire che i vostri tassi di conversione, e quindi i ricavi, siano i più alti possibili.

Autore

Laureato in Psicologia e appassionato di chitarra flamenca e giochi da tavolo, il mio percorso professionale mi ha portato a comprendere il profondo legame tra comportamento umano e marketing. Nel corso degli anni, ho affinato la mia capacità di analizzare e interpretare le tendenze del mercato e le risposte dei consumatori. Su The Color Blog, unisco le mie conoscenze psicologiche alla mia passione per la scrittura, offrendo prospettive uniche sul marketing, la storia e le interazioni umane che caratterizzano la nostra era digitale.View Author posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *